Pakistan, nuovo attacco talebano: 11 soldati uccisi da terrorista suicida

Almeno 11 soldati pakistani sono rimasti uccisi nell’attentato suicida nei pressi di una base militare di Swat, nel nord-ovest del Paese. Secondo le informazioni diffuse dalle forze armate, altri 13 soldati sono rimasti feriti. Il terrorista suicida, secondo informazioni raccolte dall’agenzia Dpa, si è fatto esplodere ad un posto di controllo. Secondo i media locali, l’attacco sarebbe stato rivendicato dai talebani. Il bilancio dell’attentato rischia di aggravarsi viste le gravi condizioni in cui versano alcuni dei feriti. L’esplosione sarebbe avvenuta mentre alcuni dei soldati si stavano rilassando con una partita di pallavolo. “Continueremo a lottare finché l’ultima traccia del terrorismo non sarà stata cancellata”, ha detto il premier pakistano Shahid Khaqan Abbas. Le forze di sicurezza pakistane hanno ripreso il controllo del distretto di Swat con una vasta operazione condotta nel 2009 contro i talebani.