Omicidio di Pamela, c’è un quarto indagato: è anche lui nigeriano

Spunta un quarto indagato, anche lui nigeriano, per l’omicidio di Pamela Mastropietro. Paolo Cognini, l’avvocato dell’uomo, è stato invitato dagli inquirenti a presiedere al nuovo sopralluogo dei Ris, in via Spalato 124 a Macerata (dove la ragazza romana è stata ammazzata e squartata) per seguire gli accertamenti tecnici irripetibili. Il nuovo sopralluogo nella casa degli orrori è iniziato poco prima delle 12.  È in questi locali che, secondo le indagini, sarebbe stata uccisa e fatta a pezzi la povera Pamela. Al sopralluogo nell’appartamento di Macerata partecipano i legali e i consulenti dei tre indagati nigeriani (Innocent OseghaleDesmond Lucky e Lucky Awelima). Tutti e tre sono accusati di concorso in omicidio, occultamento e vilipendio di cadavere e spaccio di stupefacenti.