Neve a Roma, Rampelli: «Raggi inutile. E pensare che voleva la funivia…»

lunedì 26 febbraio 14:42 - di Adriana De Conto

«Roma ammantata di neve, i meteorologi ci hanno preso, Virginia Raggi no. Aveva previsto la funivia a Boccea e sono dieci giorni che si parla della perturbazione siberiana, ma non sono bastati a garantire la regolarità della vita cittadina, come dovrebbe accadere in una capitale europea». È quanto dichiara Fabio Rampelli, capogruppo di Fratelli d’Italia alla Camera. I disagi e l’approssimazione del fantomatico piano- neve della Raggi stanno rendendo la vita difficile ai romani, che per fortuna, l’hanno presa in filosofia, talvolta con l’umorismo. Ma non c’è da ridere. Spiega Rampelli: «Non c’era riuscito Alemanno che almeno era in mimetica a invocare l’esercito e ordinare pale, ha fallito anche la Raggi che se ne sta con il sombrero in Messico a disquisire di alterazioni climatiche mentre l’inverno manda gelate e fa fioccare la neve». «Tutto sommato è normale – prosegue Rampelli –  perché d’inverno sono normali anche le eccezionalità. Poi dice che uno l’attacca. Considerata la sua inutilità alla guida del Campidoglio,  è quasi meglio che rimanga lì, magari passando da Città del Messico alla costiera di Acapulco per un altro tuffo spettacolare. Nel ridicolo».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Giuseppe Forconi 28 febbraio 2018

    Anche se a Roma nevica ogni morte di papa, il comune deve essere preparato a tale evenienza e non lasciare che una citta’ cada nel blocco totale.

  • net 27 febbraio 2018

    A Roma ci vuole finalmente un sindaco con le pa…lle….e basta. Il resto sono
    tutte chiacchiere a vuoto.

  • Tino C 27 febbraio 2018

    Il pulcino nella stoppa primo o poi soffocherà

  • Giuditta Labate 26 febbraio 2018

    Ancora una volta a Roma ma come avviene ormai da sempre in tutta Italia ,non esiste un vero e proprio piano per l’emergenza ,o meglio sicuramente esiste sulla carta ma la sua attuazione in realtà appare lontana,la Raggi ha perso l’occasione per dimostrare le sue capacità,certo programmare una vacanza o viaggio di lavoro in Messico proprio in prossimità delle elezioni é davvero geniale!!!