Napoli, incendio in casa: morti nel sonno moglie e marito. Salvi i bimbi

lunedì 5 febbraio 9:25 - di Redazione

I corpi di un uomo ed una donna, marito e moglie, sono stati trovati all’interno di un’abitazione a Qualiano (Napoli). Sul posto sono giunti i carabinieri della locale caserma e quelli della compagnia di Giugliano e secondo i primi accertamenti a  causare l’incidente sarebbe stato il fuoco appiccato a un divano da una stufa a gas, lasciata troppo vicino. Il dramma nei pressi del Ponte di Surriento a confine con Villaricca. Domenico Ciancio e la moglie Rosaria Carandente, 40 e 37 anni, lasciano due figli di 10 e 13 anni che al momento della tragedia non erano in casa, ma pert fortuna dormivano dai nonni. A dare l’allarme i vicini di casa. Sulla vicenda indagano i carabinieri. A scoprire i corpi il padre di Rosaria che abita al piano di sotto. Ma quando i soccorritori sono arrivati sul posto non c’è stato nulla da fare. La coppia stava dormendo mentre la loro abitazione veniva invasa dal fumo.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *