Napoli, incendio in casa: morti nel sonno moglie e marito. Salvi i bimbi

I corpi di un uomo ed una donna, marito e moglie, sono stati trovati all’interno di un’abitazione a Qualiano (Napoli). Sul posto sono giunti i carabinieri della locale caserma e quelli della compagnia di Giugliano e secondo i primi accertamenti a  causare l’incidente sarebbe stato il fuoco appiccato a un divano da una stufa a gas, lasciata troppo vicino. Il dramma nei pressi del Ponte di Surriento a confine con Villaricca. Domenico Ciancio e la moglie Rosaria Carandente, 40 e 37 anni, lasciano due figli di 10 e 13 anni che al momento della tragedia non erano in casa, ma pert fortuna dormivano dai nonni. A dare l’allarme i vicini di casa. Sulla vicenda indagano i carabinieri. A scoprire i corpi il padre di Rosaria che abita al piano di sotto. Ma quando i soccorritori sono arrivati sul posto non c’è stato nulla da fare. La coppia stava dormendo mentre la loro abitazione veniva invasa dal fumo.