Musumeci annuncia: cinque miliardi di euro da spendere per la Sicilia

mercoledì 14 febbraio 19:11 - di Redazione

“Con il ministro De Vincenti abbiamo concordato una cabina di regia che si occupi esclusivamente di monitorare e accelerare la spesa in Sicilia. Entro i prossimi cinque anni avremo da spendere cinque miliardi: è un’occasione che una terra povera come la nostra non può lasciarsi sfuggire”. Lo ha detto il presidente della Regione siciliana Nello Musumeci al termine di un incontro, a Roma, con il ministro per la Coesione territoriale Claudio De Vincenti. “Eredito una situazione pesante – ha aggiunto il governatore Musumeci – perché dal 2014 ad oggi non è stato fatto molto, forse neanche il minimo necessario. Entro il 31 dicembre dobbiamo certificare oltre 700milioni di euro e finora ne risultano certificati soltanto 7. Abbiamo necessità di accelerare le opere e gli interventi già in atto, di monitorare le varie fasi e di riprogrammare per creare almeno alcuni poli di sviluppo nelle aree interne e costiere ed evitare una polverizzazione eccessiva della spesa, badando bene a priorità come l’acqua, la crisi dei rifiuti, il dissesto idrogeologico e altre aree di intervento che non possono restare marginali”. “C’è grande collaborazione con il presidente Musumeci – ha sottolineato da parte sua il ministro De Vincenti – Abbiamo condiviso l’esigenza di accelerare sui lavori in corso avviati con il Patto Sicilia, di una messa a fuoco migliore sulle priorità chiave per la Regione e abbiamo concordato per un’accelerazione sull’utilizzo dei fondi europei attraverso una task force triangolare che costituiremo con Regione, Governo e Commissione europea”. De Vincenti ha sottolineato come quello di oggi sia stato solo il primo di una serie di incontri. “Continueremo regolarmente a monitorare lo stato di avanzamento del Patto Sicilia” ha concluso.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *