Mein Kampf e bandiera con croce celtica: la casa di Luca Traini (video)

Bandiere con croci celtiche e il Mein Kampf di Hitler. È quanto hanno trovato i carabinieri nell’abitazione di Luca Traini, il 28enne autore della sparatoria avvenuta a Macerata che ha provocato sei feriti. L’uomo, che ha preso di mira solo migranti africani aprendo il fuoco per strada, è ora accusato di strage aggravata dalle finalità di razzismo. Gli investigatori hanno anche sequestrato i computer dell’uomo per verificare se vi siano elementi utili alle indagini anche se, spiegano, i fatti sembrano abbastanza chiari: Traini avrebbe maturato l’intenzione di compiere la strage negli ultimi giorni, subito dopo l’assassinio di Pamela