Londra, bomba tedesca inesplosa: evacuato lo scalo di London City

Un piccolo aeroporto vicino al quartiere degli affari di Londra è stato chiuso dopo che una bomba inesplosa della Seconda Guerra Mondiale è stata trovata nel Tamigi. “Tutti i voli in entrata e in uscita da London City sono cancellati oggi ed è stata stabilita una zona di esclusione nelle immediate vicinanze”, ha detto in una nota Robert Sinclair, amministratore delegato dello scalo, esortando tutti i passeggeri che dovevano volare oggi a contattare la loro compagnia aerea per ulteriori informazioni. Secondo i media britannici le cancellazioni hanno interessato circa 16.000 passeggeri. Il sindaco di Londra Sadiq Khan ha riferito che la polizia metropolitana e la Royal Navy stavano lavorando per rimuovere la bomba. “Sarà distrutta non appena saremo sicuri di farlo”, ha scritto su Twitter la Marina britannica. Una squadra di sminamento della base navale di Portsmouth si è recata a Londra dopo la scoperta avvenuta ieri di una “bomba ad aria compressa tedesca” del peso di circa 500 chilogrammi e lunga 1,5 metri. “I tempi di rimozione dipendono dalle maree, tuttavia, in questa fase stimiamo che la rimozione del dispositivo sarà completata entro domani mattina”, ha reso noto la polizia.