L’influenza ha “steso” più di 6,5 milioni di italiani: 500mila in una settimana

venerdì 16 febbraio 16:00 - DI Redazione

Sono ormai circa 6.744.000 gli italiani messi a letto dall’influenza, 534mila solo nell’ultima settimana. È quanto emerge dal bollettino Influnet relativo alla sesta settimana del 2018, dal 5 all’11 febbraio. Continua dunque a diminuire il numero di casi di sindrome influenzale, anche se il livello di incidenza si mantiene a una media intensità, con 8,8 casi per mille assistiti.

I bambini sono i più colpiti

«La diminuzione del numero di casi è generalizzato in tutte le fasce di età, anche se più marcato in quelle pediatriche», riferisce l’Istituto superiore di sanità. I bambini restano comunque i più colpiti: l’incidenza è pari a 27,8 casi per mille assistiti nei piccoli al di sotto dei cinque anni e a 13,8 tra 5 e 14 anni.

Le regioni in cui l’influenza arretra

Nei giovani adulti l’incidenza è scesa a 7,6 casi per mille assistiti e a 3,6 negli anziani. Quanto all’andamento regionale, in Piemonte, Liguria, Bolzano, Trento, Toscana, Umbria, Lazio e Puglia, il livello di incidenza è sceso sotto la soglia di «bassa intensità» pari a circa 8 casi per mille assistiti. Nella sesta settimana del 2018 continua dunque la discesa della curva epidemica, che ha raggiunto il picco nella seconda settimana del 2018 con un livello di incidenza ‘molto alto’ paragonabile a quello osservato nelle stagioni 2004-05 e 2009-10.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *