La Russia al fianco di Assad contro Isis e ingerenze straniere in Siria

venerdì 23 febbraio 16:16 - DI Redazione

Il leader siriano Bashar al-Assad ha incontrato a Damasco una delegazione russa guidata da Alexander Lavrentyev, rappresentante del Cremlino per la Siria. Lo rende noto la presidenza siriana. Su Facebook è stata diffusa una foto dell’incontro tra Assad e la delegazione: in cima all’agenda la “costante” cooperazione nella lotta al terrorismo. Durante i colloqui, si legge, si è discusso delle strategie per “intensificare gli sforzi congiunti” per “creare condizioni adeguate a far avanzare il processo politico”. Il post sulla pagina Facebook della presidenza siriana attribuisce a Lavrentyev dichiarazioni secondo cui l’escalation di attacchi da parte dei ribelli e il sostegno di alcuni Paesi “della regione e occidentali” dimostrano “l’ipocrisia di quegli Stati e la falsità delle loro rivendicazioni riguardo l’impegno per la fine della guerra in Siria e per arrivare a una soluzione politica”. La notizia dell’incontro tra Assad e Lavrentyev arriva nelle ore del denunciato massacro in atto nella Ghouta orientale, sobborgo in mano ai terroristi islamici alle porte di Damasco. Secondo le notizia spesso false degli attivisti dell’Osservatorio siriano per i diritti umani, ong legata alle opposizioni e ai terroristi, in cinque giorni i civili rimasti uccisi in bombardamenti e raid aerei sono almeno 403.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *