La Meloni tritura la Boldrini, cartello su cartello: ecco il video virale sul web

sabato 24 febbraio 9:54 - DI Guglielmo Federici

La Bordini si balocca con i cartelli antifascisti, stucchevoli, inutili. Ma l’Italia del Terzo Millennio e i suoi problemi, a cui la politica seria deve guardare, con il contento dei messaggi boldriniani ci fa ben poco: con l’antifascismo non si mangia, con l’antifascismo sventolato dall’ex presidente della Camera non si risolvono le  emergenze gravi dell’Italia: “Povertà, disoccupazione, criminalità»: inizia così la risposta di Giorgia Meloni, leader di FdI, che alla vuota retorica risponde usando lo stesso codice scritto, i cartelli, ma riempiendoli di contenti veri: “Nonna Maria, pensionata sociale” – recita uno dei cartelli della Meloni – dice: “Ma veramente la Boldrini perde tempo con le idiozie sul fascismo? Radical chic in miniera”. Il video di Giorgia Meloni che mette in sequenza i cartelli della Boldrini prima e poi quelli sciorinati da lei è impietoso. La splendida campagna elettorale che la Meloni sta conducendo a contatto con le persone vere, i pensionati sociali, i disoccupati, gli ultimi, incontrati nei mercati rionali e nei luoghi pubblici, non reggono il confronto con la propaganda da salotto radical-chic della ex terza carica dello Stato. Guardare per credere.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • perfidiademon@yahoo.it 15 giugno 2018

    forza Golum! La parrucca bionda ti dona!

  • francozapolla@virgilio.it 27 febbraio 2018

    Brevemente, penso che i fascisti siano i nuovi e vecchi comunisti visto che il loro comportamento abituale sconfina quasi sempre nella violenza e nella negazione dei diritti altrui.

  • francozapolla@virgilio.it 27 febbraio 2018

    Penso che i nuovi Fascisti siano i vecchi e nuovi Comunisti , violenti e impuniti perchè il nostro Stato è ancora un pochino nostalgico di un retaggio ormai, per fortuna, condannato in tutto il mondo…

  • f.andreoletti@tiscali.it 25 febbraio 2018

    Il grande sogno Giorgia Meloni Premier

    • federico.pozzi01@icatt.it 25 febbraio 2018

      Tu invce il grande incubo

      • lorenzaceccaroni@libero.it 26 febbraio 2018

        Ti meriti la b******, Gianluca.

  • gallo.sabino@libero.it 25 febbraio 2018

    Siamo ormai vicini alla conclusione di una campagna elettorale molto strana!
    La situazione del nostro Paese meritava maggiore attenzione sui problemi veri da risolvere ! Invece l confronto (?) politico si è trasformato, avvicinandosi alla fine, in uno spettacolo tragicomico, a causa di alcuni “politici” , la cui unica volontà era quella di attrarre l’attenzione dei cittadini definibili normali su eventi vicini e lontani privi di significato per la vita del Paese. C’è da temere che tutto questo allontanerà dalle urne molti cittadini, in un momento molto delicato della nostra Italia! Nei Paesi a noi vicini , lo spettacolo ha destato stupore e giudizi negativi ! Speriamo che la stragrande maggioranza dei cittadini senta la necessità ed abbia il coraggio di andare alle urne e dare il voto liberamente a chi vuole, ma riflettendo sui problemi “veri” da risolvere !!

  • simef@tiscali.it 25 febbraio 2018

    La Meloni sta dimostrando di essere una vera leader! Ritengo debba essere appoggiata dagli elettori con l’augurio che non si faccia abbindolare dal “solito” Berlusconi!

  • vittoro.sciullo@libero.it 25 febbraio 2018

    ma gli antifascisti di oggi e di ieri sono gli stessi che hanno intestato una sala della camera dei deputati a quel ragazzo che, così come era stato educato da chi lo aveva cresciuto egli aveva insegnato, tirava estintori sulla camionetta dei carabinieri a Genova (forse perchè non avevano ancora pensato a mettere i chiodi nelle bombecarta)

  • sergio la terza 25 febbraio 2018

    Non ricordo come la Sel di Vendoliana memoria sia arrivata alla presidenza della Camera certo è che è stata la PEGGIORE.-Attaccata ai suoi pregiudizi non ha capito quando era ora di finirla e come Grasso interpreta a suo modo la Costituzione.-Si arrenda e vada a pascolare.-

  • sandrocarapelli@alice.it 25 febbraio 2018

    La Boldrini farebbe meglio ad andare a fare la calza e nel frattempo imparare la storia anche se le pagine di questa sono state scritte dai vincitori che hanno raccontato quello che hanno voluto,e smettesse di fare propaganda sull’antifascismo che sta avvelenando gli Italiani e pensasse a quello che hanno combinato i partigiani comunisti e l’anpi che li protegge.i quali hanno trucidato i loro compagni di rivolta perchè non erano della stessa loro ideologia,e poi si sono nascosti in Cecoslovacchia comunista per paura di essere arrestati dalle forze dell’ordine,e vedasi anche gli attentati conto le truppe tedesche,le quali hanno fatto rivendicazioni sulla popolazione civile uccidendo migliaia di civili.Povera Boldrini quanto la vedrei a guardare i maiali invece di fare politica e prendere i soldi ai poveri Italiani!

  • meuccipietro@gmail.com 25 febbraio 2018

    GIORGIA…!!! Sei una forza micidiale !!!!!!!!!! BRAVAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

  • 25 febbraio 2018

    Brava Giorgia,demoliscila.

  • rasori@email.it 25 febbraio 2018

    La Boldrini ha l’innegabile pregio di far evitare il lassativo anche al più coriaceo degli stitici

  • Elettrodomotica@gmail.com 25 febbraio 2018

    Noto che sia la Boldrini che la meloni, sono specializzati in sprechi. Visto il consumo della carta.

  • JORGROSJ69@GMAIL.COM 25 febbraio 2018

    BOLDRINI , LANCIA SASSI E NASCONDE LA MANO . . .

  • carla.rotili@yahoo.it 25 febbraio 2018

    Ma a che servono queste manifestazioni? Nn danno da mangiare a nessuno!

  • fausto.massaia@gmail.com 25 febbraio 2018

    DEVE BEN FAR PARLARE DI SE ALTRIMENTI NESSUNO SA CHE ESISTA. ORAMAI GLI SQUADRISTI SONO VESTITI DI ROSSO

  • g.de.stalis@alice.it 25 febbraio 2018

    Il PD cavalca l’antifascismo nella speranza di riguadagnare terreno, per me fascismo ed antifascismo, poco divergono fra loro, gli opposti estremismi hanno sempre generato caos, per non dire peggio, ed il lassismo perbenista di chi ci governa, genera inevitabilmente quelle risposte di cui possiamo farne a meno, ma che ne ha la colpa batta il suo petto.

  • Giuseppe Forconi 25 febbraio 2018

    La boldrini non puo’ parlare , perche’ non conosce il Democratico, perche’ e; una lingua che ci vogliono anni di studio per impararla.

  • fabs@ymail.com 25 febbraio 2018

    è imbarazzante scrivere il nome BOLDRINI nemica numero UNO DELLA NOSTRA ITALIA, E COME PURE DEGLI ITALIANI, io non mi esprimo non per paura, ma per non farle pubblicità .

  • marcelloparsi@alice.it 24 febbraio 2018

    Boldrini vs Meloni 0 – 3. L’arbitro ha sospeso l’incontro per manifesta inferiorità della “partigiana bella ciao”.

  • paolodam47@yahoo.it 24 febbraio 2018

    Brava Meloni , asfalta la boldrini e si vergognasse dei suoi con gli attentati alle forze dell’ordine , perche’ non ne parla ?????