Istituto Cattaneo: Berlusconi impera su Internet, Renzi il più “attenzionato” dai quotidiani

Berlusconi è il leader politico che più degli altri riesce a suscitare l’interesse gli utenti di Internet, mentre Renzi risulta il più “attenzionato” dai quotidiani. Sono i due elementi che emergono da una rilevazione dell’Istituto Cattaneo, che ha analizzato la frequenza degli articoli sui quotidiani italiani contenenti i nomi dei principali leader di partito, che si sono confrontati in vista delle elezioni del 4 marzo.

Nel confronto tra i singoli leader, è Berlusconi ad avere la golden share delle ricerche sul web, anche se negli ultimi giorni del periodo esaminato è stato raggiunto sia da Salvini che da Di Maio. La crescita dell’interesse sul web nei confronti di Renzi è, invece, meno netta rispetto agli altri leader delle principali forze politiche.

Per quanto invece riguarda Renzi,  nel periodo 1 gennaio – 25 febbraio, è il segretario del Pd ad aver ottenuto la maggiore copertura mediatica sui quotidiani italiani, sfiorando in alcuni momenti – all’inizio e a metà della campagna elettorale – quasi il 40% sul totale di tutti gli articoli dedicati ai sei leader nei quasi 9600 pezzi presi in esame. In media, almeno nella prima parte della campagna elettorale, un articolo ogni quattro pubblicato durante i due mesi che precedono il voto conteneva un riferimento al segretario del Pd. In seconda posizione si trova, invece, Silvio Berlusconi: all’incirca il 21% degli articoli sono stati dedicati a discutere le scelte, le strategie o gli annunci del fondatore di Forza Italia.