Islamici contro la Pampers: “Sui pannolini c’è il nome di Maometto” (video)

mercoledì 21 febbraio 20:11 - DI Guido Liberati

 

 

È nata come una leggenda metropolitana, ma sono sempre di più i musulmani convinti che su un tipo di pannolini della Pampers ci sia scritto il nome di Maometto. Una blasfemia che va punita in ogni modo, a vedere le reazioni da diversi paesi del mondo islamico. Su Youtube sono apparsi dei veri e propri tutorial, che spiegano dove è presente il nome del profeta: sarebbe tracciato all’interno di una raffigurazione di un gatto. Sembra incredibile, ma in diverse nazioni, sono state inscenate manifestazioni di piazza dove confezioni di pannolini vengono bruciate. In particolare, a Hyderabad, in India, è stata organizzata una protesta dove centinaia di manifestanti islamici hanno dato fuoco alle confezioni di Pampers Baby Dry. Inutile dire che è scattato un boicottaggio nei confronti dell’azienda, colpevole di avere messo il disegno di un gatto che, agli occhi dei fanatici islamici, porterebbe il nome del profeta. In India è stata presentata una denuncia alle autorità locali contro la Pampers per blasfemia.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • 22 febbraio 2018

    Come dire mao… nella m****!

  • lorellalattavo@libero.it 22 febbraio 2018

    Hanno rotto loro e il papa che li difende. .

  • snejank@libero.it 22 febbraio 2018

    VIVA I PAMPERS SE CI TENGONO LONTANO QUESTA RAZZA DI MAIALI!

    • donatella.luciano@yahoo.it 22 febbraio 2018

      Davvero non se ne può più. Loro e quel p****** di maometto

  • Massimiliano Di Felice 22 febbraio 2018

    Sempre lamentarsi, sempre prevaricare, sempre rompere le scatole. Davvero non sanno fare altro.

  • renatodolci@alice.it 21 febbraio 2018

    fanatismo e’ ancora poco!