Immigrazione e Ong, FdI all’attacco di Soros e di Renzi: «Mandiamoli a casa»

«Soros impone con il denaro l’immigrazione di massa e la distruzione degli Stati nazionali per fare dell’Europa il suo parco- giochi». Parola di Giorgia Meloni, che su Twitter ribadisce la posizione di Fratelli d’Italia sulle banche e sull’immigrazione incontrollata sui cui speculano alcune Ong. «Io sto con il popolo e con chi è eletto come Orban. Al governo vieterò alle Ong di Soros di operare in Italia. Per difendere la nostra democrazia», scirive la leader di Fdi candidata premier.

Immigrati & Ong: FdI attacca Soros e Renzi

Fabio Rampelli non è più tenero con le banche d’affari e il disastroso governo Renzi. Commentando il report della commissione d’inchiesta sul sistema di accoglienza, pubblicato da Libero, punta l’indice su «falle di sistema che Fratelli d’Italia in anni di opposizione ha sempre denunciato. Lo dimostrano le interrogazioni, le mozioni, i blitz fatti nei centri di accoglienza. Subito dopo la tragedia di Lampedusa, con Mare Nostrum e, successivamente, Triton, sollecitammo il governo a dichiarare guerra agli scafisti e al traffico degli esseri umani». Fummo tacciati di disumanità e di razzismo». Oggi i fatti, con i dem in testa ci danno ragione. Peccato però – aggiunge – che nelle Finanziarie dei governi Renzi Gentiloni sono stati buttati quasi 10 miliardi di euro per il sistema di accoglienza. Si chiude così il cerchio di anni di demagogia sulla pelle degli immigrati e degli italiani». «Nella Firenze di Renzi si festeggia Pinocchio: saranno esposti 90 diorami di legno fino a giugno. Non è uno scherzo», twitta il capogruppo di Fratelli d’Italia alla Camera, «tutta l’Italia farà la festa a Pinocchio e a Renzi, due gocce d’acqua, il 4 marzo #mandiamoliacasa #quisifalitalia con Fdie Giorgia Meloni».