Il pilota russo catturato dall’Isis si fa esplodere: “Questa è per voi” (video)

“Questa è per voi, ragazzi”. Sono le ultime parole urlate dal pilota russo Roman Filipov, prima di farsi esplodere davanti ai miliziani dell’Isis. Il pilota del jet russo è stato abbattuto dai ribelli siriani e il video sta facendo il giro della Rete. Impressionanti le immagini, riprese da diversi guerriglieri islamici. Il jet Su-25 russo è stato abbattuto da un missile terra-aria lanciato da ribelli jihadisti nell’area del governatorato di Idlib, in Siria. Il pilota del jet militare, lanciatosi con il paracadute, si è ucciso dai ribelli per evitare la cattura.

Il pilota russo abbattuto da un missile terra-aria

I gruppi terroristi ancora attivi in Siria sono in possesso di lanciamissili a spalla, forse forniti dagli Stati Uniti, come quello che ha abbattuto il Su-25 nella provincia di Idlib, ha denunciato il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov, denunciando che «è un grande pericolo per tutti i paesi». Peskov ha espresso «la decisa preoccupazione» di Mosca ma non ha citato la possibile origine dei sistemi. Mosca sta studiando azioni congiunte con Turchia per recuperare i resti del pilota.

Il pilota russo si è fatto esplodere per evitare la cattura

Il pilota russo, il maggiore Roman Filipov (nella foto) si è fatto saltare in aria con una granata per evitare di essere catturato dopo essere riuscito a paracadutarsi fuori dal Su-25 abbattuto sabato nella provincia di Idlib, in Siria. Filipov è stato decorato postumo con l’onorificenza di “eroe della Russia”, ha reso noto il ministero della difesa.