Il Capitano Ultimo: «Rinuncio alla nomina di Cavaliere della Repubblica»

mercoledì 28 febbraio 12:17 - DI Redazione

Sergio De Caprio, il colonnello che il 15 gennaio 1993 (allora era carabiniere) arrestò il boss di cosa nostra Totò Riina, era stato nominato  “Cavaliere della Repubblica” con un decreto del 2 giugno 2017. A distanza di pochi mesi però il capitano Ultimo, così chiamato dal suo vecchio nome in codice, ha deciso di rinunciare al titolo. A renderlo noto è stato il Quirinale che specifica che si tratta di una “rinuncia da parte dell’interessato”.  «È possibile che sulla decisione abbia influito quanto accaduto nell’inchiesta Consip – leggiamo sul Corriere della Sera – che ha coinvolto alcuni ufficiali del Noe, fino a poco tempo fa suoi diretti collaboratori. Ecco il video di un’intervista al Capitano Ultimo realizzata dal Corriere della Sera che riprendiamo da YouTube:

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *