Fratelli d’Italia in piazza a Roma per la sicurezza: “No ai quartieri ghetto” (video)

sabato 24 febbraio 18:54 - DI Redazione

 

Da Milano a Roma, oggi Fratelli d’Italia è nelle piazze delle zone di periferia o degradate per la sicurezza, per dire che non ci possono essere zone franche in Italia, dove lo Stato non entra e dove regna l’illegalità. Dopo la manifestazione in via Padova a Milano, è in corso una iniziativa analoga a Piazza Vittorio a Roma con Giorgia Meloni.  «A piazza Vittorio – dice la leader di Fratelli d’Italia – il degrado è dilagante da diversi anni. Pensiamo che non ci possano essere quartieri di serie A e quartieri di serie B. Chiediamo attenzione per i lavoratori e per chi abita in questi quartieri. Il modello del ghetto non funziona né per gli immigrati né per l’Italia. Il modello delle banlieu è fallimentare in tutto il mondo. Ma ci sono una serie di questioni che contribuiscono. Purtroppo – conclude la Meloni – la politica ha abbandonato completamente l’economia reale per seguire gli interessi dei grandi gruppi economici». La leader di Fratelli d’Italia ha infine evidenziato che «all’Esquilino non ci sono più italiani. A riprova che il modello multietnico ha fallito».

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • c.arcabasso1206@liber.it 25 febbraio 2018

    Libere armi a tutela della propria difesa personale. Non lo dico io, nè il 2° emendamento USA, ma Cesare Beccaria al cap. XL, mai citato dagli abolizionisti. Certo per armi basta una beretta, il militare o un corso anche a scuola, ad adulti integri e non fucili da guerra come in USA. Molti abusi e tirannie finirebbero!

  • fulco.carlo@libero.it 24 febbraio 2018

    Ben detto. Avanti cosi Giorgia! Il tuo coraggio e la tua determinazione soni simili a quelli che un tempo ebbe una donna della tua terra d’origine: Pasca Piredda.