Firenze, un violento pugno in faccia dopo una lite. Crolla a terra: in coma

Nel corso di una lite ha ricevuto un violento pugno in faccia tanto da perdere i sensi e finire in coma. È  successo la notte scorsa a Firenze, in piazza Santa Trinità. La vittima è un uomo italiano di 41 anni, ricoverato all’ospedale di Careggi. La prognosi è riservata. L’uomo che gli avrebbe sferrato il pugno, un quarantenne italiano, è stato sottoposto a fermo di indiziato di delitto dalla polizia.