Ema, l’ultima presa in giro: sul ricorso di Milano deciderà un giudice olandese

sabato 10 febbraio 12:13 - di Redazione
ema

Nuovo schiaffo all’Italia sulla vicenda Ema, l’agenzia europea del farmaco per cui Milano era candidata, ma che è stata assegnata ad Amsterdam dopo un sorteggio. E per la quale, si è poi scoperto in seguito, la capitale olandese non aveva neanche le carte in regola. Bene, la Corte europea di giustizia di Lussemburgo ha decretato che a decidere sul ricorso presentato da Milano sarà un giudice olandese. Una nomina di cui dà notizia il Corriere della Sera,  definendola «imbarazzante».

Per continuare a leggere l'articolo abbonati oppure accedi