Di Maio, ennesima figuraccia: la sexy candidata grillina lo sbugiarda

martedì 27 febbraio 18:27 - di Monica Pucci

«Abbiamo fatto un appello pubblico alle migliori energie del paese. Hanno risposto persone come la dottoressa Alessia D’Alessandro, che lavora con la CDU in Germania, è un economista…”, disse Luigi Di Maio a Giovanni Floris. Di lì a poco, il Corriere della Sera, titolò: “L’economista strappata alla Merkel”. Una fake news sulla quale perfino il quotidiano di via Solferino fu costretto a ritornare: “La Merkel? L’ho vista una sola volta, mi ha colpito molto la presenza della cancelliera, anche se spesso messa in discussione, ha un’aura che riesce a zittire un’intera platea”.  E la Cdu? Non proprio un pezzo grosso. «Fungo da intermediario tra le imprese tedesche e il mondo politico. Coordino 22 commissioni che trattano temi che vanno dalle energie rinnovabili, alla ricerca e sviluppo fino alle politiche monetarie europee». E la definizione di economista? Sarebbe il caso di dire, laureata in economia.

Una cosa, però, è certa: la candidata del M5S ad Agropoli, Alessia D’Alessandro, è davvero bella, e sincera, visto che anche al New York Times non può fare a meno di ammettere che  la presentazione fatta da Di Maio “non è stata proprio puntuale, ha creato un po’ di confusione quando l’ha descritta come qualcuno che lavora in un’istituzione legata alla Cdu e quindi alla Merkel”. Chiarisce di non essere un’economista “anche se nei momenti liberi mi piace leggere l’Economist” e di voler “un giorno essere un’economista”. Del resto, era stata la stessa Cdu a specificare, con scarsa eco sui giornali italiani, che la D’Alessandro collabora solo come assistente, “non è operativa in nessun ambito rilevante dal punto di vista politico” e “non cura contatti politici”. “Abbiamo l’impressione che la sua posizione nel consiglio economico sia stata ingigantita in modo poco serio dal suo partito nei media italiani” afferma un portavoce del consiglio “non vorremmo aggiungere a questo fracasso politico altri commenti”. E a Vanity Fairs lei stessa fornisce nuovi chiarimenti:  Angela Merkel l’ha vista “una volta a un evento”. Da lontano, o forse in tv…

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Giuseppe Forconi 28 febbraio 2018

    Se sto contadinazzo va al governo, ve lo immaginate quando dovra’ esprimersi e dialogare con gli altri capi di stato ? Mamma mia che figura fara’ l’Italia. Buon Dio liberaci da tale possibilita’.

  • giorgiovitali.vitali1@gmail.com 28 febbraio 2018

    E’ INCREDIBILE L’APPROSSIMATIVITà DI CHI non ha titoli di studio e CONFONDE sistematicamente questi titoli. Un conto è l’esagerazione, un conto è l’ignoranza abissale.

  • lamberto.lari@hotmail.it 28 febbraio 2018

    Sono disposto ad asfaltare il movimento 5 stelle….ma su cose più serie. Che differenza c’è tra un laureato in economia e un economista…. ummmmh! devo veramente pensarci parecchio, visti i risultati. Preferisco un laureato in economia…magari giovane che deve farsi le ossa….e sicuramente non spara cazzate come blasonati economisti con curricula così lunghi da essere scritti su un rotolo di carta igienica.

  • AVVOCATOPIERPAOLO@TISCALI.IT 28 febbraio 2018

    POVERA ITAGLIJA!! ……….

  • AVVOCATOPIERPAOLO@TISCALI.IT 28 febbraio 2018

    Dopo l’ ebetino fiorentino fallito, mo ciabbiamo il coglionazzo Romano ….. Un altro buffone quaqqquaraqqua incapace negletto marionetta del grillo mangiafuoco…. aaahahahaaahaaahahaaaa……. SCAPPATE DALL’ ITAGLJIA finche’ potete…..

    • giannireale88@gmail.com 1 marzo 2018

      è di pomigliano d’arco, non è romano

  • amerigo.lori@alice.it 28 febbraio 2018

    I.m believer . . .Se il caro di maio conosce l’inglese . . .

  • 28 febbraio 2018

    Del resto, da un povero ignorante come il sig.r Di Maio…..cosa si può pretendere, che sappia la differenza tra un laureato in economia…..ed un economista….dai!!!!