Berlusconi lancia il ministero per gli anziani e “apre” alla manifestazione unitaria

«Ho proposto un ministero per la terza età. Credo che possa esserci un dicastero per risolvere i problemi delle persone anziane». L’ultimo annuncio di Silvio Berlusconi, a “Coffee break”, su La7, riguarda il futuro governo e quella fascia di elettori che spesso lo ha premiato, alle elezioni, le persone più avanti con gli anni, a cominciare dai pensionati. In ogni caso, spiega, “l’unico voto utile è quello dato a Fi e al centrodestra, che sono in grado di dare una maggioranza all’Italia, con un governo che dia la possibilità all’Italia di ripartire, con quelle novità indispensabili per far venire meno l’oppressione fiscale, burocratica e giudiziaria”’. Il Cavaliere apre anche all’ipotesi di una manifestazione unitaria del centrodestra: «Non so se mi è arrivato l’invito di Salvini. Non ho nulla in contrario a partecipare ad una manifestazione unitaria, anche se ritengo che in questo momento fare manifestazioni in un teatro sia meno proficuo rispetto al fatto di essere in tv…». Se arriva l’invito del leader della Lega, ci va alla manifestazione con tutti i leader del centrodestra? «Sì, potrei esserci per una
manifestazione unitaria, è giusto dare l’immagine di quello che siamo, una coalizione unita», replica il Cav. Un’altra battuta è sulla gaffe del presidente della commissione Ue, che però Berlusconi difende: «Mi sembra che Juncker abbia detto una cosa fuori luogo… La sua speranza è che si arrivi a una maggioranza di governo».

Sul suo erede politico, Berlusconi glissa: «Per ora non ho indicato nessun delfino… Solo chi è stato messo da me a coordinare tutta Forza Italia si è sentito a un certo momento di essere il mio delfino ma non sapeva nuotare…». Il Cav ribadisce che non vede per ora suoi eredi alla guida di Fi e rilancia la propria premiership: «Ieri ho detto che vivrò fino a 120 anni e ci sarò il tempo di scegliere un mio erede in Fi ma era solo la mia solita battuta, così come ho scherzato oggi facendo ridere tutto lo studio quando ho detto che questa notte mi hanno fatto dormire solo tre ore ma meno male che sono giovane…». «Spero -sottolinea l’ex premier- di poter essere ancora utile per il mio Paese e di fare il regista di un governo di centrodestra. Potrò mettere la mia esperienza al  servizio dell’Italia».