Baby ladri d’appartamento colti sul fatto a Roma: hanno 12 e 16 anni

Hanno 16 e 12 anni i due baby ladri d’appartamento fermati dai carabinieri mentre tentavano di scassinare un appartamento a Roma, nei pressi di viale Vaticano.

Una lastra di plastica e attrezzi per scassinare la porta

Gli uomini dell’arma li hanno sorpresi sul fatto, dopo averli notati mentre si intrufolavano nel palazzo, approfittando del portone lasciato aperto. Insospettiti dalla scena, i carabinieri hanno deciso di seguire i due giovanissimi, scoprendoli poi sul pianerottolo del terzo piano intenti a forzare la serratura di un appartamento in cui, in quel momento, non c’era nessuno. I due avevano con sé una lastra di plastica rigida e vari attrezzi per lo scasso.

La più giovane dei baby ladri non è imputabile

Il 16enne, senza fissa dimora, e la 12enne che lo accompagnava sono entrambi di origini slave. Il più grande è stato accompagnato al centro di prima accoglienza per i minori di via Virginia Agnelli mentre la dodicenne, non imputabile, è stata affidata a una casa famiglia.