Ajaccio, nazionalisti corsi in piazza contro la visita di Macron nell’isola

Migliaia di nazionalisti corsi sono scesi in piazza oggi ad Ajaccio per chiedere maggiore autonomia da Parigi a pochi giorni dalla visita nell’isola del presidente Emmanuel Macron. Migliaia di persone – tra le 22mila e le 25mila per gli organizzatori, mentre la prefettura ridimensiona notevolmente parlando di 6mila – hanno partecipato alla dimostrazione indetta con lo slogan “democrazia e rispetto per il popolo corso”, a sostegno della richiesta di una maggiore autonomia dal governo centrale francese. Tra le richieste, il riconoscimento del corso come lingua ufficiale, insieme al francese, e un’amnistia per i detenuti legati al gruppo radicale Fronte nazionale di liberazione corso. Rafforzati dalla vittoria ottenuta alle elezioni regionali dello scorso dicembre, i nazionalisti sperano di poter far avanzare la loro agenda durante la visita di Macron all’inizio della prossima settimana.

(Foto: intellettuale dissidente)