Addio al piccolo Gabe, il padre si fece tatuare una cicatrice come la sua

Nel giugno del 2016 aveva commosso il mondo la foto di lui insieme al papà che si era fatto tatuare sulla testa rasata una cicatrice identica a quella del figlio, operato e senza capelli per un cancro. Venerdì 2 febbraio Gabe Marshall, 9 anni, il bimbo americano di Hutchinson (Kansas) ritratto in quell’immagine diventata virale, è morto a causa della malattia tornata a colpirlo 6 sei mesi dopo l’intervento. A darne notizia sempre Josh, il padre, su Facebook. “Gabe ha conquistato le sue ali da angelo”, ha scritto l’uomo dando l’arrivederci al figlio, “il mio supereroe. Mi ha fatto capire che cos’è veramente la vita e come apprezzare al massimo quello che dà”. Papà Josh ha spiegato che negli ultimi giorni il bambino “soffriva molto”, che era arrivato a non farcela più e che lui non poteva che capirne il dolore.