75enne violentata a Roma: il senegalese era stato espulso. Ma era qui

L’ultimo ordine di espulsione lo aveva colpito nel 2016 ma clamorosamente era ancora in Italia e l’altra notte a Roma, ha abusato di una clochard tedesca di 75 anni che aveva trovato riparo sotto i portici della centrale piazza Vittorio. Come riporta il Messaggero, Nelson Kadowa, senegalese senza fissa dimora, due arresti per droga alle spalle, 31 anni è stato rinchiuso a Regina Coeli per violenza sessuale. I carabinieri lo hanno inseguito e fermato subito dopo lo stupro. Quando il lampeggiante lo ha illuminato, si stava ancora tirando su i pantaloni.

Violenta una clochard, senegalese finisce in carcere

Il fatto è accaduto all’1,30 tra lunedì e martedì. La donna si era sistemata  sotto una colonna all’angolo con via Carlo Alberto. «Mi ero appena assopita – ha raccontato al Messaggero – quando mi sono sentita  afferrare da dietro. È stato orribile». Disperata, la donna ha chiesto aiuto a una coppia di turisti  che stava rientrando in albergo. Il ragazzo ha cercato subito di fermare il nordafricano, mentre la fidanzata attirava l’attenzione dei militari di piazza Dante in transito. Un carabiniere è sceso a piedi, mentre l’altro collega lo ha inseguito su via carlo Alberto. Il nordafricano mezzo nudo correva per le strade. È finito in trappola all’incrocio con via Rattazzi.