Violenza sessuale aggravata, 80enne ai domiciliari a Viterbo

L’orrore nascosto per anni, tanti anni, dieci per la precisione. I reati di violenza sessuale stanno configurando una piaga sociale di gravi dimensioni. E non è una questione di età. Ora un caso a Viterbo mette sotto i riflettori un 80enne che da dieci anni ha agito senza essere scoperto. Ora finalmente deve scontare quattro anni di reclusione. I carabinieri della stazione di Corchiano (Viterbo) nelle prime ore del mattino  hanno tratto in arresto e sottoposto al regime degli arresti domiciliari l’uomo, come spiegano i carabinieri in una nota,  per reati di violenza sessuale aggravata  commessa nell’ arco di dieci anni, esattamente tra il 1999 e il 2008.