Turista urina in piazza Montecitorio. Multato: dovrà pagare 3300 euro

Non ha resistito alla tentazione di fare la pipì in strada, nel cuore di Roma. Un gesto che è costato caro a un turista francese di 33 anni che è stato multato dai carabinieri mentre stava urinando dietro una fioriera in piazza Montecitorio. Dovrà pagare 3300 euro. Storie di ordinario malcostume che affliggono frequentemente la Capitale. I controlli dei militari hanno riguardato anche le zone di Testaccio, Campo de’ Fiori, piazza Navona, largo del Teatro Valle e largo Argentina.

Roma, altri due denunciati

Oltre al turista francese è stato denunciato anche un ragazzo originario di Reggio Calabria, che voleva entrare in una discoteca di Testaccio a tutti i costi, nonostante gli addetti alla sicurezza lo avessero allontanato perché ubriaco. Il ragazzo alla vista dei carabinieri non ha esitato ad aggredire i militari. Denunciato pure un 17enne a piazza Navona, fermato dopo che i carabinieri hanno sedato una rissa scoperta per futili motivi. Infine, i carabinieri hanno sanzionato con 1.500 euro di multa, i titolari di due ristoranti, uno in largo di Torre Argentina e l’altro in largo del teatro Valle, per omessa applicazione delle procedure di autocontrollo della sicurezza alimentare e per l’omessa tracciabilità dei prodotti alimentari, sequestrando un totale di 36 chili di alimenti.