Trump: credo nel dialogo, sono pronto a parlare con Kim Jong un

Nessun problema a parlare con il leader della Corea del Nord Kim Jong Un per favorire il dialogo con Seul. Ad affermarlo è lo stesso presidente degli Usa, Donald Trump, conversando con i giornalisti a Camp David. ”Io – ha detto – credo sempre nel dialogo” sottolineando però che la posizione degli Usa nei confronti del leader nordcoreano ”resta molto ferma”. I riflettori sono accesi sull’incontro previsto per martedì nel villagio di confine di Panmujom, tra il nordcoreano Ri Son-gwon presidente del comitato per la riunione pacifica della Corea e il ministro per l’Unificazione sudcoreano Cho Myoung-gyon. Infatti è possibile che la Corea del Nord partecipi ai Giochi olimpici invernali di PyeongChang, in programma dal 9 al 25 febbraio, in Corea del Sud. Lo ha detto Chang Ung, unico membro del Cio di Pyongyang, sostenendo che il suo Paese è “probabile che partecipi”. Lo riporta l’agenzia giapponese Kyodo, rilanciata da molti media, anche locali, secondo la quale Chang, proveniente da Pyongyang, avrebbe fatto uno scalo tecnico all’aeroporto di Pechino in vista della sua missione in Svizzera per trattare con il Comitato olimpico internazionale la possibile partecipazione del suo Paese.