Tragedia a Roma, turista cade da un muretto sul Lungotevere e muore

Tragico incidente per un turista brasiliano di 29 anni: è morto ieri sera dopo essere caduto da un muretto sul Lungotevere Castello, all’altezza dei giardini di Castel Sant’Angelo a Roma. Alam Conejo è deceduto all’ospedale San Camillo dove era stato trasportato in ambulanza. Da una prima ricostruzione, l’uomo era seduto sul muretto in compagnia della moglie e di due amici e stava mangiando un gelato. Forse per girarsi ha perso l’equilibrio ed è caduto all’indietro, finendo sulla banchina del Tevere. A quanto accertato, sembra che non avesse alcuna patologia, ma soffriva lievemente di vertigini.

Turista muore sul Lungotevere, disposta l’autopsia

Il magistrato di turno ha disposto l’autopsia che sarà effettuata nei prossimi giorni al Policlinico Gemelli. Su quel tratto di lungotevere, quando è avvenuto l’incidente,  c’erano moltissime persone, soprattutto turisti, che hanno tentato di soccorrere il brasiliano: il ragazzo era ancora vivo quando sul posto è arrivato il personale medico dell’Ares 118. La corsa in ospedale si è rivelata però inutile. La vittima era arrivata nella Capitale domenica mattina, dopo aver visitato alcune città del nord Italia, e si sarebbe dovuto fermare alcuni giorni. Non è la prima volta che si consumano tragedie simili a Roma.