Su Fb sembrava la famiglia perfetta: il figlio 16enne li uccide a Capodanno

Strage familiare di Capodanno negli Usa. Pochi minuti prima della mezzanotte un sedicenne del New Jersey ha sterminato quasi tutta la famiglia con un fucile semiautomatico di proprietà del padre. Secondo la ricostruzione della polizia, il ragazzo, in rapida sequenza ha ucciso il padre, Steven Kologi (44 anni), la madre Linda (42), la sorella Brittany (18) e una amica di famiglia Mary Schultz (70 anni), che era venuta a trascorrere l’ultimo dell’anno presso la famiglia Kologi. Il fratello adolescente e il nonno dell’assassino, sono riusciti a scappare dalla casa prima che il giovane potesse uccidere anche loro. La polizia locale ha raggiunto la scena del crimine proprio allo scoccare della mezzanotte, dopo che si erano sentite urla e alcuni colpi di arma da fuoco. Il giovane assassino si è consegnato spontaneamente alle autorità.

Strage di Capodanno: andrà a giudizio 48 ore dopo, come un adulto

Il procuratore distrettuale che cura il caso, Christopher Gramiccioni ha dichiarato che il sedicenne andrà a giudizio domani mattina, con l’imputazione di quattro omicidi e che verrà giudicato secondo la normativa locale come un adulto. In una foto su Facebook postata da Linda Kologi in occasione del suo compleanno, si vede la famiglia al completo, con alcuni amici. I commenti sono improntati ai complimenti per quella che, agli occhi degli amici Social, appariva una vera e propria famiglia perfetta.