Su Fb sembrava la famiglia perfetta: il figlio 16enne li uccide a Capodanno

lunedì 1 gennaio 17:40 - di Laura Ferrari

Strage familiare di Capodanno negli Usa. Pochi minuti prima della mezzanotte un sedicenne del New Jersey ha sterminato quasi tutta la famiglia con un fucile semiautomatico di proprietà del padre. Secondo la ricostruzione della polizia, il ragazzo, in rapida sequenza ha ucciso il padre, Steven Kologi (44 anni), la madre Linda (42), la sorella Brittany (18) e una amica di famiglia Mary Schultz (70 anni), che era venuta a trascorrere l’ultimo dell’anno presso la famiglia Kologi. Il fratello adolescente e il nonno dell’assassino, sono riusciti a scappare dalla casa prima che il giovane potesse uccidere anche loro. La polizia locale ha raggiunto la scena del crimine proprio allo scoccare della mezzanotte, dopo che si erano sentite urla e alcuni colpi di arma da fuoco. Il giovane assassino si è consegnato spontaneamente alle autorità.

Strage di Capodanno: andrà a giudizio 48 ore dopo, come un adulto

Il procuratore distrettuale che cura il caso, Christopher Gramiccioni ha dichiarato che il sedicenne andrà a giudizio domani mattina, con l’imputazione di quattro omicidi e che verrà giudicato secondo la normativa locale come un adulto. In una foto su Facebook postata da Linda Kologi in occasione del suo compleanno, si vede la famiglia al completo, con alcuni amici. I commenti sono improntati ai complimenti per quella che, agli occhi degli amici Social, appariva una vera e propria famiglia perfetta.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • marc van Marchen 2 gennaio 2018

    In un contesto scimmiesco US dove il quoziente di intelligenza medio è a sotto lo “0” e semmai lo usano i diavoletti dominanti dalla lobbies della droga, alcool, delle libere armi , insomma, quelli che dettano l legge e in un paese, dove le contraddizioni degli eredi dei Pellegrini della Maryflower. esplodono con le loro morbosità gli States sono miscela ideale . Gli adolescenti sono i primi a essere preda andando in armeria o prendendo la pistola che l’inibito padre usa per difendersi da se stesso . Ma in US per fortuna ci sono anche comitati culturali . Questo ragazzo è finito in braccio alla vendetta e all’odio sparato in TV giorno dopo giorno. Lui è solo un caso delle migliaia che accadono ogni giorno e che i Media hanno il “dovere ” di non diffondere . Le sue pulsioni ora, per un poco finiranno in cella, fra le braccia del compagno ? La Mafia delle droga , che aliena il cervello , è un gran bel business per chi lo mannaggia . A giudicare dai trend, va di moda solo fra buzzurri, cerebrolesi, disperati , gente senza fantasia e che ne ha bisogno per possederla . Ha il pregio che chi la prende, fin tanto che la prende, è docile ed ubbidiente . In Europa in rapporto sui consumi arriverà presto 1 a 1 . Proibita come il sesso . Tutto ciò che è naturale, primordiale è proibito e davanti al sonno e la noia che ci fanno venire le nostre femmine, viene riciclato come pornografia. . E adesso scimmiette e coniglietti , tutti Santi ! Siete andati alla S. Messa? : dopo un tiro al pallone, tutti allo Spriz che appiana tutto dai ! E Non prima di aver gustato una bella cena a base di bisonte che ti guarda con i suoi occhioni . Ma il porco, gli uccelli che con noi popolano questa meravigliosa avventura terrestre, quelli non hanno i sentimenti come noi vero? Giusto ! 😉