Straniero aggredisce i poliziotti: una furia. Bloccato solo con lo spray al peperoncino

domenica 14 gennaio 13:01 - DI Redazione

Una furia. Letteralmente una furia indomabile: così si è manifestato lo straniero che, è emerso in queste ore, ma l’episodio risale a qualche sera fa a Viterbo, si è scagliato contro i poliziotti intervenuti presso la stazione, dove era stato segnalato da alcune denunce arrivate in commissariato, che uno straniero stava danneggiando il portone di uno stabile.

Viterbo, straniero aggredisce i poliziotti: arrestato

E’ successo a Tarquinia (Viterbo) alcune sere fa, quando gli uomini della Polizia della Squadra Volante del Commissariato sono intervenuti e hanno sorpreso lo straniero mentre stava aggredendo una persona che abitava nell’immobile. Gli agenti, anche con l’ausilio di una pattuglia della Polizia Stradale, sono riusciti ad allontanare la vittima dall’aggressore, che in forte stato di agitazione e in evidente stato di ebbrezza, si è poi scagliato contro i poliziotti i quali, dopo vari tentativi e avendo incassato la violenza delle reazioni dell’aggressore straniero, sono dovuti ricorrere all’utilizzo dello spray urticante tra gli strumenti in dotazione nel loro equipaggiamento di difesa. Il personale sanitario del 118 ha accompagnato l’extracomunitario all’ospedale di Tarquinia per gli accertamenti del caso. Lo straniero, di 21 anni, che verrà denunciato per lesioni personali e danneggiamento, con provvedimento del Questore di Viterbo sarà sottoposto alla misura di prevenzione del divieto di ritorno nel Comune di Tarquinia.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • sergioburlin@yahoo.it 17 gennaio 2018

    si avvicina la data …………!!!!!!

  • sergioburlin@yahoo.it 17 gennaio 2018

    siamo vicini alla data fatidica !!!!!! sperando che le pecore si sveglino !!!!!

  • luigifassone@gmail.com 15 gennaio 2018

    Mi piace questa : divieto di ritorno a Tarquinia.magari questo qui va a Torlonia,oppure a Terni,e manifesta di nuovo le sue migliori qualità. Ma ci vuol così tanto a rimandare nel Paese d’origine questi stranieri ? Lo si faccia almeno a seguito di qualche reato,se non li si vuol farlo con tutti,come auspico io ! NO ?

  • morreni.antero@gmail.com 15 gennaio 2018

    Espulsione !

  • vittorio papadia 15 gennaio 2018

    Fuori dall’Italia tutti questi invasori pure delinquenti
    Si dice ” straniero ” per non dire ” ne:ro ?

  • amerigo.lori@alice.it 15 gennaio 2018

    Forza ragazzi! Il 4 marzo si avvicina, ributtiamoli TUTTI nel Mare Nostrum

  • silviatoresi@gmail.com 15 gennaio 2018

    Sono pienamente d’accordo con il Signor Paolo.

  • minorizzo@tiscali.it 14 gennaio 2018

    Non potevano applicare il metodo Cucchi nei confronti di questo pezzo di m****?

  • paolodam47@yahoo.it 14 gennaio 2018

    mi chiedo perche’ questi delinquenti sono liberi di girare per l’italia e non si rimpatriano ???
    create un centro di detenzione e metteteli dentro in attesa di espulsione
    I PDIDIOTI , la boldrini il papa , non lo faranno mai , ci tengono a mantere questi delinquenti GLI ITALIANI QUELLI VERI NON LI VOGLIONO