Stoccolma, raccoglie bomba a mano da terra di fronte alla metro: morto

Ha raccolto da terra un oggetto. E questo è esploso. E’ morto così, oggi, intorno alle 11 locali del mattino, davanti alla stazione della metropolitana di Varby Gard nella municipalità di Huddinge, un sobborgo di Stoccolma ma che appartiene, comunque, alla più vasta Contea di Stoccolma un uomo di 60 anni a causa dell’esposione di quell’oggetto che avrebbe raccolto incuriosito da tera e che altri non era che una bomba a mano.
Una donna di 45 anni, che era con lui, a circa 5 metri di distanza, al momento dell’esplosione, è rimasta ferita al volto e a una gamba. I dettagli della vicenda  sono stati resi noti dal portavoce della polizia Sven-Erik Olsson il quale ha spiegato  che, almeno al momento, le forze dell’ordine ritengono che l’esplosione non sia legata al terrorismo.
“Non vi è nulla che faccia pensare che queste due persone fossero state prese di mira. Sembra un pura coincidenza, al momento, il fatto che abbiano raccolto questo oggetto da terra”, ha detto la polizia, che sta cercando di chiarire meglio quanto è accaduto e che procede per omicidio e strage.

Secondo i quotidiani Aftonbladet ed Expressen, l’ordigno esploso era, appunto, una bomba a mano.
La polizia non ha confermato, per ora, questa informazione, ma ha riferito che lo scoppio si è verificato quando la vittima ha raccolto un oggetto da terra. Ferito a morte, l’uomo è poi deceduto poco dopo in ospedale dove era stato portato.
L’area della stazione e la piazza dove è avvenuta l’esplosione sono state isolate dalla polizia mentre gli artificieri hanno iniziato a repertare i resti dell’ordigno per capire se si trattasse effettivamente di una bomba a mano.
“È troppo presto per dirlo. I tecnici ci stanno ancora lavorando”, ha spiegato Olson.
Soprattutto c’è da capire se qualcuo abbia voluto sbarazzarsi dell’oggetto, l’abbia smarrito durante un trasporto o, piuttosto, abbia voluto compiere un attentato indiscriminato lasciando la bomba a mano senza sicura appoggiata a terra davanti alla stazione della metro di Stocolma in maniera che chiunque l’avesse raccolta sarebbe rimasto gravemente ferito e ucciso.
Al vaglio degli investigatori le telecamere della zona che potrebbero aver ripreso il momento in cui la bomba sarebbe stata lasciata a terra. “Stiamo esaminando attentamente tutte le telecamere e controllando quali sono attive e funzionanti. Ci vorrà del tempo”, dice la polizia.

STOCKHOLM_VARBY_GARD_METRO_STATION

STOCKHOLM_VARBY_GARD_METRO_STATION