Sondaggio Ixè: centrodestra in testa. Per gli elettori è la forza più affidabile

Forza Italia continua a crescere (per la settima volta di fila da ottobre) confermandosi con il 17,4% il primo partito della coalizione di centrodestra, seguito dalla Lega (11,3) e Fratelli d’Italia (4,5). Centrodestra che, secondo le proiezioni, avrebbe 299 deputati alla Camera e 153 senatori a Palazzo Madama. Numeri ancora non sufficienti per raggiungere la maggioranza assoluta, ma il trend conferma che da qui al 4 marzo la vittoria è a portata di mano. Questi gli ultimi dati del sondaggio Ixè realizzato per Huffington Post. In questo contesto, il Pd torna a riscendere avvicinandosi a quota 22%; Liberi e Uguali di Grasso e Boldrini tende a collocarsi stabilmente sopra il 7%; M5S infine rimane fermo leggermente al di sotto del 28%.

La tabella pubblicata dall'Huffington Post

La tabella pubblicata dall’Huffington Post

Al Sud il Pd rischia di non prendere parlamentari

Sempre secondo la proiezione dei collegi elettorali, Berlusconi, Salvini e Meloni, pur in presenza di una lievissima erosione percentuale, guadagnano una ulteriore manciata di collegi, mostrando una uniformità territoriale che gli consente di competere al Nord, al Sud e in quelle che furono le regioni cosiddette Rosse. Negli uninominali il Pd e alleati reggono solo nelle suddette regioni e sembrano scomparire al Sud.

Centrodestra più credibile sui principali temi

Particolarmente significativo, secondo quanto sostiene Roberto Weber dell’Istituto sondaggio, il fattore affidabilità: il centrodestra evidenzia un netto primato di “credibilità; che si tratti di tasse, sviluppo, sicurezza o immigrazione il centrodestra sembra godere di una affidabilità nettamente superiore alle coalizioni avversarie, spesso con margini che vanno parecchio oltre ai consensi raccolti.