Sisma di magnitudo 7.2 nel Mar dei Caraibi: è allerta tsunami dalle Cayman al Messico (Video)

Una violenta scossa di terremoto si è scatenato al largo del Mar dei Caraibi, facendo tremare la terra in Honduras, con epicentro in un arcipelago di isole situato 150 chilometri al largo delle coste nordorientali del paese. Una scossa sismica di magnitudo 7,8 gradi della scala Richter (7,6 secondo il US Geological Survey) ha colpito alle 20.51 locali di ieri, le prime ore di questa mattina in Italia, le coste caraibiche e ha allertato tutto il circondario delle isole dell’arcipelago sul rischio Tsunami.

Sisma e allerta tsunami nel mar dei Caraibi

Un allarme scattato immediatamente a livello regionale in diverse zone, e rientrato solo poco fa. In particolare, l’allerta tsunami è stata diramata per Honduras, isole Cayman, Belize, Giamaica, Messico e Cuba. In base a quanto riportato in queste ore, tra gli altri, dal sito dell’Ansa, «secondo il Centro allerta tsunami del Pacifico (Ptwc), le coste dei paesi sopraelencati potrebbero essere raggiunte da onde alte tra 30 centimetri e un metro sul livello del mare. Le prime coste ad essere raggiunte dalle onde anomale – specifica il Ptwc – dovrebbero essere quelle delle isole di Grand Cayman e Cayman Brac, di Puerto Cortes in Honduras e di Cozumel in Messico. Il punto in cui è stato registrato l’epicentro sismico, dunque, è situato 44 chilometri ad est delle isole Swan ad una profondità di 10 chilometri e a 200 km a nordest dell’honduregna Barra Patuca. La scossa – che a quanto appurato fino a questo momento non avrebbe causato feriti o danni – è stata avvertita in Guatemala, Costa Rica e El Salvador, oltre che nello stato messicano di Quintana Roo.