Sgominata la banda della Golf, specializzata in rapine ai portavalori

Sono stati a lungo il terrore dei furgoni portavalori: ci riferiamo ai componenti della banda della golf, specializzata nelle rapine alle guardie giurate e negli assalti ai mezzi blindati che intercettavano e bloccavano in strada e che depredavano a velocità inaudita, prima dell’arrivo delle forze dell’ordine. Ora gli agenti della Polizia di Stato della Squadra Mobile, nell’ambito di una complessa attività investigativa coordinata dalla Procura della Repubblica di Roma, li hanno  individuati e fermati eseguendo, in collaborazione con l’Arma dei Carabinieri, otto misure cautelari in carcere, e smantellando un pericoloso gruppo di rapinatori, facenti parte di un gruppo criminale denominato la “Banda della Golf”, specializzato nelle rapine alle guardie giurate ed all’assalto di portavalori e così ribattezzata per la consuetudine a fuggire a bordo dell’auto tedesca.

“Banda della golf”, criminali romani tra i 30 e i 60 anni

Ai componenti della banda, di età compresa tra i 30 ed i 60 anni e tutti di Roma ad eccezione di due persone di origini campane ma stabilmente inserite nel tessuto criminale capitolino, che annoverano precedenti di polizia sia per reati contro il patrimonio che in materia di armi e stupefacenti, sono contestati a vario titolo i reati di associazione per delinquere finalizzata alla consumazione di rapine, aggravate dall’uso delle armi in danno di portavalori, e di porto e detenzione illegale di armi e ricettazione.

Nel corso delle indagini condotte dalla sezione “Rapine” della Squadra Mobile è stato…

Per continuare a leggere l'articolo Abbonati o Accedi