Sceneggiata napoletana al Cardarelli: primario s’azzuffa col vigilante (video)

Un po’ Far West, un po’ sceneggiata napoletana. Il video che sta circolando in queste ore della rissa sfiorata tra un medico, un primario dell’Ospedale Cardarelli di Napoli e un vigilante in servizio, colpisce per le colorite espressioni dei due protagonisti. Una scena che sarebbe stato meglio evitare, visto che entrambi ricoprono dei ruoli delicati all’interno del nosocomio partenopeo. Una litigata che non finirà solo su Youtube, ma avrà ripercussioni disciplinari. “È inaccettabile – commenta il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Borrelli – che un primario del Cardarelli e una guardia giurata in servizio nello stesso ospedale vadano in escandescenze davanti a tutti per una questione di viabilità interna, con gravi insulti reciproci arrivando quasi alle mani nel parcheggio del nosocomio più grande del Mezzogiorno bloccando il traffico e dando una immagine pessima del personale e in particolare dei vertici medici del più grande ospedale del mezzogiorno».

L’Ospedale Cardarelli diventa quasi un ring

Una scena che, nella sua concitazione, strappa tuttavia qualche sorriso. E un pensiero malizioso. Se mai il vigilante in questione dovesse avere bisogno di un intervento urgente, se la sentirà di farsi operare a cuor leggero dal primario in questione?