Santanchè: foreign fighters, tracciare i soldi che arrivano alle moschee

”Il dossier Sicurezza del ministero dell’Interno evidenzia dati allarmanti sul pericolo dei foreign fighters. In seguito alla caduta delle roccaforti di Isis in Iraq e Siria, nel nostro Paese ne sarebbroe giunti l’11% in più rispetto all’anno precedente. La libera circolazione di questi elementi in Italia è inaccettabile e inutilmente rischiosa, e la colpa è da attribuire al buonismo imperante”. Lo dichiara Daniela Santanchè (Fdi). “Il Pd -aggiunge – si è rifiutato di scendere a condizioni con la proposta di legge già presentata da Fratelli d’Italia, che prevedeva l’introduzione di un albo degli imam e di un meccanismo di tracciamento dei fondi che giungono alle moschee e ai centri culturali islamici in Italia. Questa è una priorità, e dopo le elezioni sarà uno dei punti fondamentali della nostra azione legislativa”.