Sacchetti, Forza Italia chiede di ritirare il decreto: “Norma scandalosa” (video)

mercoledì 10 gennaio 18:32 - di Redazione

«Quello dei sacchetti di plastica nel supermercato è uno scandalo, una violenza domestica. Per questo chiediamo che venga ritirato il decreto del governo, un provvedimento ingiusto sbagliato e scorretto, e che sia accettata la nostra proposta di utilizzare le shopper di carta, che sono totalmente degradabili». Lo sottolinea Renato Brunetta, capogruppo di Forza Italia alla Camera, in una conferenza stampa a Montecitorio, insieme al deputato Paolo Russo, responsabile agricoltura del partito, e a Vincenzo Pepe, presidente nazionale di Fare Ambiente. «Per Forza Italia – assicura Russo – tutelare l’ambiente è strategico, ma questo non significa colpire le tasche dei cittadini. Dopo i rincari di pedaggi e bollette del gas, proprio non si sentiva il bisogno di questa ulteriore tassazione».

Commenti

Rispondi a Aldo Barbaro Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Salvatore Torre 12 gennaio 2018

    per carità, non ci si perda su queste minime cose

  • Francesco Imperiali 11 gennaio 2018

    Trovo assurdo che perdiate tempo su questo decreto dei sacchetti se obbliga la gente a non abusare nell’uso dei sachetti è un decreto sensato
    e la vostra posizione è solo stupidamente demagogica
    Occupatevi di argomenti più seri come il fenomeno italiano bancario che ha lasciato in braghe di tela migliaia di italiani
    Malgrado la vostra presenza nella famosa commissione non uscita nessuna soluzione nessuna responsabilità niente di niente e li si parlava di miliardi di euro perduti e non di 0’p3 centesimi

    • Claudia 11 gennaio 2018

      Decrescita felice!
      Possibile soluzione a questo mondo invivibile

  • Aldo Barbaro 11 gennaio 2018

    C’è da chiedersi: cui prodest ? Come sempre in Italia “qualcuno” ci guadagnerà a discapito della comunità!!

    • Ennio 11 gennaio 2018

      ma cosa stai dicendo il sacchetto lo paghi ogni volta che vai sulla bilancia, ci guadagna solo il super mercato.-