Roma riprova a lanciare il bike sharing, le bici finiscono nel Tevere (video)

In città sono arrivate milleduecento biciclette in modalità free floating,  libere, niente rastrelliere, con deposito in strada libero e possibilità, per tutti, di utilizzare una App. Un servizio che funziona molto bene in tante città internazionali e che a Roma è appena arrivato, ma già fa segnare alcuni episodi di vandalismo. Nel Tevere, per esempio è stata ripescata una “bike sharing” gettata nel fiume giorni fa, la cui foto aveva fatto il giro del web come prova dell’incuria dei cittadini. Il mezzo fa parte di una flotta di circa 180 bici a disposizione dei romani. Una prova di inciviltà

video