Protestano per un sorpasso pericoloso: madre e figlio aggrediti da 2 ex pugili

venerdì 12 gennaio 14:35 - DI Redazione

Due ex pugili pregiudicati sono stati indagati per aver aggredito, alcuni giorni fa lungo la statale 36 nel comune di Briosco (Monza e Brianza), una donna e suo figlio, ai quali è stata anche danneggiata l’auto dopo aver subito una manovra azzardata. La vittima aveva risposto a colpi di clacson al sorpasso sulla destra effettuato dai due ex pugili che viaggiavano a bordo di una Golf di colore grigio.

Un gesto non apprezzato dai due, entrambi sono scesi dall’auto e mentre uno ha infranto il finestrino con un pugno, colpendo al volto il 17enne, l’altro ha schiaffeggiato la 42enne. Sulla base delle indicazioni fornite dalle vittime, gli agenti della Stradale hanno rintracciato i due ex pugili, di 40 e 41 anni, e li hanno denunciati per violenza privata, lesioni personali plurime – la donna è stata dimessa con 5 giorni di prognosi e il figlio con 7 giorni – danneggiamento aggravato e favoreggiamento personale.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *