Parlamentarie M5S, la carica degli improvvisati. C’è anche il “fruttariano” (video)

mercoledì 17 gennaio 17:35 - di Redazione

C’è il fruttariano, la mammina, la speaker, l’aspirante giudice, l’economista che vuole la moneta regionale e sta molto, molto oltre il semplice superamento dell’Euro… La sfida delle Parlamentarie grilline si sta consumando a colpi di clic anche su youtube. La carica dei candidati “improvvisati, alle Parlamentarie 2018 del M5S sbarca sul web e la popolare piattaforma si arricchisce di decine e decine di clip più o meno confezionati artigianalmente. Con un campionario surreale di autocandidature dei “novellini”, concentrati evidentemente più sulle parole da usare che sull’estetica, tra madri, giovani studenti o speaker radiofonici, giuristi, maturi precari, insegnanti vegani. Qualche esempio, con tanto di video.

Dmenico Cortese viene  da Tropea, dottore di ricerca in economia il cui campo specifico è l’etica dell’economia, che si concentra “su concetti come quello di credito criticando il credito come una merce gestita da imprenditori privati”. Cavallo di battaglia dell’aspirante deputato – piuttosto nervoso davanti alle telecamere – sono i “5 pilastri” del “bazooka monetario per il Sud” e il suo rilancio economico. Fra loro la moneta fiscale regionale. Come nel film di Troisi e Benigni, “un fiorino…”. Video

Fabrizio Dresda da Taranto, è invece un fruttariano, “insegnante di lettere nella scuola secondaria e ricercatore indipendente (nonché divulgatore e scrittore) su alimentazione naturale, democrazia diretta e sovranità monetaria”, che si candida, fra le altre motivazioni, “affinché la nostra Nazione possa riconquistare la sua SOVRANITA’ MONETARIA, senza la quale non esiste sovranità popolare, infatti – spiega – oggi il potere di creare denaro dal nulla è in modo antidemocratico nelle mani del SISTEMA BANCARIO”. Ad accompagnare il video di Dresda – diviso per capitoli – una colonna sonora d’eccezione: Smells Like Teen Spirit dei Nirvana. Video

Quasi 25enne e proveniente “dal mondo dello spettacolo” è invece Alessia Cuppone da Galatone, provincia di Lecce. Speaker radiofonica di “una emittente molto famosa qui al Sud” e laureanda in Giurisprudenza. Per Alessia, la scelta di candidarsi è stata “sofferta e difficile, aprire quel blog e cliccare su ‘conferma la tua candidatura’. Ho sentito una responsabilità immensa”, dice.  Al centro del programma, l’ambiente e il Salento.

Video

 

Carlo Venturelli, classe 1972, si candida invece alle Parlamentarie “innanzitutto perché il Movimento 5 Stelle da l’opportunità a tutti gli iscritti di partecipare”. Tra le esperienze significative che potrebbero risultare preziose per la causa in Parlamento, “una delega sindacale nell’azienda dove cui lavoro attualmente”. Settore di competenza? A sorpresa, perché nel video lungo poco più di un minuto non ce n’è traccia. Video

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Sabino Gallo 18 gennaio 2018

    Quando si frequenta una scuola con buona volontà ed innate qualità, alla fine dei corsi se ne esprimono le caratteristiche !Questo è il risultato positivo degli studenti bravi!
    Ma la scuola della comicità è una delle più difficili. Far ridere è una cosa seria! Di grandi comici non ce ne sono mica tanti !

  • GIOVANNI TAGLIAFERRI 18 gennaio 2018

    Ricordo che una volta al mio paese si candidò un personaggio noto come “il Conte Franchini”, il quale promise che, una volta eletto, avrebbe portato il mare a Foggia! Siamo a quei livelli!

  • sergio la terza 18 gennaio 2018

    è tutto da ridere,vadano a lavorare,facciano la gavetta e poi se ne riparlerà.-soprattutto riprendano gli strudi….capito Dimaio?

  • Alessandra 17 gennaio 2018

    ARMATA BRANCALEONE , PUNTELLO DELLA SINISTRA , MA ATTIRERÀ MOLTE PERSONE ,A CAUSA DELLE VECVHIE MUMMIE IMPRESENTABILI CHE SONO STATE RIPROPOSTE COME NULLA FOSSE DA FORZA ITALIA ,SPECIALMENTE.