Nevicate e pioggia, la Coldiretti gioisce: vediamo perché

Le nevicate sono manna per ripristinare le riserve idriche nelle montagne dopo un 2017 in cui è  caduta quasi 1/3 di acqua in meno (-30%) della media che ha provocato  la piu’ grave siccita’ da 217 anni con drammatici effetti  sull’agricoltura ma anche rischi per gli usi civili ed industriali. È quanto afferma la Coldiretti in riferimento all’ondata di maltempo con nevicate record al nord.

«L’importanza della caduta dei fiocchi in questa stagione per  l’agricoltura è evidenziata dal vecchio adagio contadino “sotto la  neve il pane” perché – sottolinea la Coldiretti – il manto che si  accumula sul terreno protegge le piante dal freddo e permette un  migliore sviluppo del grano».

«L’arrivo della pioggia e della neve dopo un anno particolarmente  asciutto è importante per ripristinare le scorte idriche nei terreni,  nelle montagne, negli invasi, nei laghi e nei fiumi. A preoccupare è  invece – conclude la Coldiretti – l’accumulo di neve sulle piante che  può provocare con il peso la rottura dei rami».