Napoli, riaccompagna a casa la cugina e la violenta in auto

Riaccompagna a casa la cugina e, approfittando dei suoi riflessi rallentati a causa di qualche drink di troppo, visti i brindisi delle festività natalizie, abusa di lei. La vicenda odiosa è accaduta  a Marano, in provincia di Napoli, dove i carabinieri hanno sottoposto a fermo un 25enne per violenza sessuale aggravata, lesioni e minacce. Secondo quanto ricostruito dai militari, il fatto è accaduto nella notte tra il 25 e il 26 dicembre, quando  il 25enne, al termine di una serata in una discoteca di Pozzuoli insieme ad alcuni amici, si è offerto di riaccompagnare tutti a casa. Ma quando è rimasto solo con la cugina, approfittando della condizione di scarsa lucidità di quest’ultima, in auto ha abusato di lei. I carabinieri hanno riscontrato i fatti denunciati anche grazie alle testimonianze degli amici della vittima e alle chat acquisite dal cellulare dell’indagato, che avrebbe anche minacciato la 22enne per evitare che denunciasse l’accaduto. Ulteriori elementi a carico del 25enne, sequestrati a inizio indagine, sono gli indumenti indossati dal ragazzo e l’auto nella quale si è consumata la violenza. Il 25enne è stato portato nel carcere di Poggioreale e la sua posizione è stata confermata dal gip, che ha disposto la custodia cautelare in carcere.