Meteo, dopo un weekend di perturbazioni tornerà il beltempo ovunque

Dalla siccità alle alluvioni (esondazioni comprese) e viceversa: il barometro centrato sul Ble paese registra sbalzi termini e di umore metereologico che condizionano – e non poco – la penisola. E allora, lo spettro della siccità, della nebbia e delle temperature sopra la media tornano ad affacciarsi sull’Italia, con l’anticiclone delle Azzorre che ha tutta l’intenzione di diventare il protagonista assoluto della scena sia europea che italiana.

Meteo, dopo il weekend bel tempo ovunque

Non per niente le previsioni dei siti web annunciano che, se nel weekend una veloce perturbazione seminerà piogge e locali temporali dal Centro verso il Sud, nei giorni successivi la pressione aumenterà riportando il bel tempo su quasi tutte le regioni. Le temperature nel corso della prossima settimana saliranno sopra la media del periodo anche di 6-7°, con clima mite, quasi primaverile al Centro-Sud, Alpi e Prealpi.

Più freddo e più nebbia sulla Pianura Padana

Prevista formazione di nebbia anche diffusa sulla Pianura Padana, che quindi avrà un clima più freddo e un’aria via via più inquinata. Non solo: è previsto che nel corso del weekend le temperature notturne subiscano una sensibile diminuzione, misurando «valori sottozero su gran parte della Pianura padana». Inoltre, la prossima settimana, dove la nebbia sarà persistente, i valori termici non supereranno i 4-5° di giorno.