Meningite, ricoverati un uomo e una donna a Nuoro. E torna la tensione

venerdì 5 gennaio 14:07 - DI Roberto Mariotti

Due persone sono ricoverate all’ospedale San Francesco di Nuoro per meningite. Si tratta di un uomo e di una donna, non parenti ma con stretti legami di vicinanza, che hanno accusato i sintomi dopo Capodanno e sono risultati positivi agli esami di laboratorio.

Meningite batterica da meningicocco, avviata la profilassi

La diagnosi è di meningite batterica da meningococco di tipo B. I medici del San Francesco hanno disposto immediatamente il protocollo di gestione del caso e avviato la profilassi sulle persone vicine ai due pazienti. Poco prima di Natale una studentessa cagliaritana è stata ricoverata nel reparto Malattie Infettive dell’Ospedale Santissima Trinità di Cagliari, ma gli esami di laboratorio hanno accertato che si tratta di un caso di meningite non contagiosa. In ogni caso tutte le persone venute a contato con la giovane sono state anch’esse sottoposte a profilassi.  Invece il caso di meningite dell’ospedale Versilia, che ha visto la morte di una 46enne, si approfondisce: «La donna era veramente in condizioni disperate» a causa di «un batterio di una virulenza assoluta». Lo ha affermato Stefania Saccardi, assessore alla salute della Regione Toscana, a margine dell’inaugurazione della seconda sala di Emodinamica all’ospedale di Santa Maria Annunziata a Firenze.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *