Meningite, bimbo di 3 anni contagiato nel Bresciano: 150 persone in profilassi

È risultato positivo al meningococco il bimbo di 3 anni residente a Ghedi, nel Bresciano, dove frequenta la scuola dell’infanzia. L’Agenzia per la tutela della salute di Brescia ha informato di avere ricevuto la comunicazione sul caso nella sera del 13 gennaio, e che nella notte è stata confermata la meningite.

In profilassi per la meningite 100 bambini e 50 adulti

Il bambino, ricoverato inizialmente all’ospedale di Manerbio, è ora curato ai Civili di Brescia, dove i sanitari hanno fatto sapere che si trova «in condizioni stabili». Dalla prima mattina del 14 gennaio – si legge ancora nella nota diffusa ieri dell’Agenzia per la tutela della salute di Brescia – gli operatori sanitari di Ats Brescia hanno avviato e completato la procedura di individuazione dei familiari e delle persone che sono entrate in contatto con il piccolo. Si sta dunque procedendo alla somministrazione della profilassi antibiotica a circa 150 persone: 100 delle quali sono bambini e 50 sono adulti. «La situazione risulta pertanto monitorata e sotto controllo», ha precisato l’Ats, «disponibile a fornire informazioni con un incontro presso la scuola». Ulteriori informazioni possono essere richieste al numero verde 800777346 (dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 16).