Mareggiate e venti impetuosi, i traghetti per le isole si fermano

mercoledì 17 gennaio 19:05 - di Redazione

Grossi disagi in tutta la penisola per il forte vento, che ha causato numerosi feriti. I collegamenti coi traghetti sono stati quasi tutti annullati e a Livorno una nave ha rotto gli ormeggi e colpito la banchina. Il nostro Paese è terra di confine tra l’impetuoso flusso perturbato nordatlantico e l’alta pressione delle Azzorre. Tra queste due figure atmosferiche scorrono impetuosi venti. Il Meteo.it comunica che oggi forti venti, dapprima di Ponente e poi di Maestrale soffieranno con intensità fino a 80-100 kmh su mar Tirreno, di Sardegna, Adriatico, Ionio e Canale di Sicilia. Ci saranno mareggiate lungo le coste. Al Nordovest invece soffierà il fohn (vento caldo di caduta) che spazzerà via le nubi e farà aumentare le temperature. Le precipitazioni riguarderanno soltanto gli Appennini, il basso Lazio, Campania, Basilicata, Puglia, e Calabria tirrenica. Possibili temporali sulle regioni meridionali. Antonio Sanò, direttore e fondatore de iLMeteo.it avvisa che da domani i venti si attenueranno e il sole sarà prevalente su quasi tutte le regioni. Nel corso del weekend, l’anticiclone delle Azzorre si mostrerà sempre più invadente, e il tempo sarà piuttosto asciutto e spesso soleggiato su gran parte delle regioni. Temperature che nel fine settimana subiranno una diminuzione soprattutto nei valori notturni, quando al Nordovest si avranno estese gelate notturne fino in pianura.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • ppno@libero.it 19 gennaio 2018

    Nulla da dire:tutto procede come sempre da mesi