Maltrattavano i bimbi all’asilo del Pigneto: gestori condannati a 5 anni

mercoledì 17 gennaio 15:17 - di Redazione
asilo nido

Sono stati condannati a cinque anni di reclusione i due fratelli gestori di un nido al Pigneto arrestati lo scorso giugno con l’accusa di maltrattamenti nei confronti dei bambini che ospitavano nella struttura. A deciderlo il gup di Roma, al termine del procedimento con rito abbreviato, che ha anche disposto un risarcimento di 10mila euro per ognuno dei 17 bambini coinvolti. Per i due fratelli il pm aveva chiesto una condanna a sei anni. Dalle indagini era emerso che i bambini nel nido, risultato anche abusivo, venivano presi a schiaffi, insultati, addirittura con epiteti a sfondo razzista e sessuale e lasciati sul tappetino dei cani. Le indagini erano partite dalla denuncia dei genitori di una bambina di due anni: la mamma e il papà si erano resi conto che qualcosa non andava perché la bambina aveva un comportamento strano. Nel corso delle indagini, coordinate dalla procura di Roma, sono state messe delle telecamere nell’asilo che hanno filmato i maltrattamenti.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *