La Fornero fa outing: «Voterò Emma Bonino». E dichiara amore per il Pd

Non piange, Elsa Fornero. Anzi, si spinge anche a dire la sua sulle prossime elezioni. Magari per dare qualche consiglio non richiesto agli elettori, dall’alto della sua esperienza: «Io a oggi sarei intenzionata a votare Emma Bonino», ha detto la in diretta ad Agorà su Rai 3. Preferirebbe quindi che Emma Bonino andasse in alleanza col Pd? «Sì, io sono una grande sostenitrice, diciamo che ho avuto molte delusioni dal Partito democratico, ma abbiamo delusioni da tanti, e sarei contenta di avere un governo come il Gentiloni che abbiamo avuto», aggiunge l’ex ministra.

Elsa Fornero su Berlusconi: «Invecchiando è migliorato»

«Sono convinta che Berlusconi, sia per l’esperienza di governo che ha avuto, sia per l’esperienza di imprenditore, conosca bene la realtà economica, e sappia distinguere tra le cose che sono possibili e quelle che sono nel migliore dei casi delle battute buttate lì», aggiunge Elsa Fornero, sempre ad Agorà. «Ha un’esperienza di governo che non è quella di Salvini e siccome non penso ci siano delle grandi prospettive per il Paese, penso ci sia bisogno della saggezza di molti e tra questi ci metterei anche Berlusconi, che mi sembra comunque, invecchiando, essere diventato più saggio di quanto forse non sia stato come uomo di governo. E quindi – ha concluso Elsa Fornero – anziché fare i processi al passato, io credo che bisogna guardare al futuro e il futuro del nostro Paese che, io mi auguro, sia messo nelle mani di persone sagge, magari raccogliendole da partiti diversi e da partiti che oggi non si guardano molto».