Il marito di Monica Vitti: basta fake news, mia moglie non è in clinica

«Mia moglie non è ricoverata, la notizia è falsa». A parlare è il fotografo e regista Roberto Russo, marito dell’attrice Monica Vitti, oggi 86enne, scomparsa dalle scenae17 anni fa quando le è stata diagnosticata una forma di alzheimer. Da qui le notizie, circolate con insistenza in occasione del suo compleanno lo scorso 3 novembre, che l’icona femminile del grande schermo, vincitrice di 5 David di Donatello, fosse ricoverata segretamente in una clinica svizzera specializzata, lontana dai suoi fan e dai ricordi di una carriera straordinaria.

Il marito di Monica Vitti: non è ricoverata

Dopo 27 anni di fidanzamento accanto a uno dei miti del cinema italiano e il matrimonio nel 2000, Russo per la prima volta esce dal suo riserbo scagliandosi contro le fake news sulle condizioni di sua moglie diffuse su Internet. «Più volte è apparsa in rete la notizia seconda la quale mia moglie Monica sarebbe da tempo ricoverata in una clinica svizzera specializzata. Non capisco come sia nata – ha dichiarato il regista a CinecittàNews – e quale sia la fonte di questa fake news. Desidero pertanto smentire questa voce che con insistenza circola, rompendo per un attimo quella riservatezza da me tenuta in questi anni. Monica vive a Roma da sempre a casa nostra ed è assistita assiduamente da me, con l’aiuto di una badante. Spero di avere chiarito l’equivoco».