Grasso corregge D’Alema: «Governo del Presidente? Solo per nuova legge elettorale»

«Non c’è nulla di nuovo. Abbiamo sempre detto che questa è una legge non potrà mai dare governabilità» se
verranno confermate le percentuali dei sondaggi, noi siamo una forza politica responsabile e saremo disponibili soltanto per una nuova legge elettorale». Lo dice Pietro Grasso al Tg3 rispetto alla previsione di Massimo D’Alema di ingovernabilità dopo il voto e l’ipotesi di un governo del presidente. Il presidente del Senato corregge in sostanza l’ex premier, il quale aveva fatto capire di essere disponibile a un sostegno più ampio a un eventuale esecutivo scelto dal Mattarella ipotizzando una «convergenza di tanti partiti diversi attorno a obiettivi molto limitati. E noi, che siamo una forza radicata nei valori democratici della Costituzione della solidarietà, dell’uguaglianza, del lavoro, daremo il nostro contributo, ponendo discriminanti di carattere programmatico per noi irrinunciabili».